fbpx

Centri Comunali di Raccolta

Appena rientrato ho il piacere di comunicare che è stato approvato il regolamento dei centri comunali di raccolta (CCR) del comune di Catania. Finalmente questa indecenza di ripetute sedute comunali andate a vuoto è finita. Almeno apparentemente perché aspetto di leggere cosa c’è scritto nel regolamento. Certo perché i dubbi rimangono ancora parecchi. Non si capisce come sia stata affidata la gestione dei CCR alle ditte aggiudicatrici della raccolta in quanto non mi risulta che nel bando vinto ci sia traccia di questi centri comunali. Inoltre non si capisce nemmeno perché il comune non si sia destinato almeno un centro comunale, visto che il bando divide la città in un terzo in gestione al comune ed i due terzi (su per giù) in gestione all’ATI IPI OIKOS. Non capisco. Si dirà è una questione economica. Certo, ma Le ditte non le paghiamo sempre Noi cittadini? Io preferirei di gran lunga pagare il comune anzicché pagare le ditte. Peraltro abbiamo sempre pagato il comune per gestire la raccolta dei rifiuti, solo ultimamanete si è deciso di regalare anche la gestione della raccolta dei rifiuti ai privati, ed i risultati, fino ad ora non sono certo brillanti.

Altre domande in sospeso sono: i centri comunali a quali cittadini si rivolgono? solo a quelli sotto la gestione privata o anche a quelli che sono sotto la gestione pubblica (la città è divisa due parti: 70% gestita dall’IPI OIKOS, dove ci sono i cassonetti marroni; e 30 % gestita dal comune)? Come verrà divisa la città? Gli ecoincentivi in fondo sono poca cosa in confronto a queste domande.

Per concludere la serata, casualmente incontro una squadra di 2 netturbini che stranamente raccoglie i rifiuti di notte. Infatti ho notato che, oltre al traffico infernale della città, adesso ci sono anche i camion della nettezza urbana che svolgono il servizio anche di giorno. Dicevo ho incontrato 2 netturbini che hanno prima buttato nel cassone della raccolta dei finestroni di vetro, poi il cassonetto dell’umido ed infine quello dell’indifferenziato. Tutto insieme! Ho aspettato per guardare se buttavano anche la plastica ed il cartone. E, per fortuna li hanno risparmiati.

Spero che i centri comunali di raccolta partano bene, così da dare sfogo a quanti in questa città hanno voglia di normalità e di rispetto delle regole, che sono la maggiornaza. E spero che i consiglieri comunali e l’amministrazione abbia rispetto per coloro che hanno a cuore il futuro della propria città, e dei più giovani che, in queste condizioni avranno sempre la voglia di partire per mete apparentemente migliori della nostra.

Categorie:
News
Giuseppe Corso
Giuseppe Corso
2022-10-21
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Alex Privi
Alex Privi
2019-10-16
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Barbara Sociale
Barbara Sociale
2019-10-16
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Antonella Crimi
Antonella Crimi
2018-08-10
Trustindex verifica che la fonte originale della recensione sia Google.
Professionalità, precisione nelle analisi, riservatezza e ottimi consigli. All'avanguardia davvero. 110e lode.